Comitato Infermieri Dirigenti Italia

News Nazionali

19 maggio 2015

Cari Colleghi,
ancora una volta l’dell’Anaao Assomed, ha dimostrato l’incapacità al dialogo e alla condivisione preferendo la rigidità e la separazione a qualunque posizione diversa  da quella che per anni ha logorato e portato al fallimento il sistema sanitario regionale di questa nazione. Infatti non sono valsi a nulla, neanche per i giudici del TAR del Lazio, le innumerevoli dimostrazioni italiane ed europee che hanno ormai dimostrato abbondantemente quanto i sistemi sanitari possono migliorare e prosperare attraverso l’adozione di modelli in cui nessuna professione è totipotente rispetto alle altre, dove

COMUNICATO STAMPA

Anche nella Regione Calabria, giorno 28 marzo a Catanzaro, è stato costituito il Coordinamento Infermieri Dirigenti Società Scientifica (CID), alla presenza del Dott. Nicola Barbato, Segretario Nazionale e la Dott.ssa Mariagrazia Montalbano,Tesoriere.
A conclusione dei lavori congressuali sono stati eletti il Coordinatore Regionale il Dott. Pietro Lopez dell’ASP di Catanzaro e due Vicecoordinatori: la Dott.ssa Caterina Puntoriero dell’ AOU Mater Domini e la Dott.ssa Luciana Rocca dell’ AO Pugliese-Ciaccio.
Il CID, è apartitico e non persegue scopi di lucro, si propone tra

Egr. Presidente
On. Nicola Zingaretti
Regione Lazio

Sig. Presidente,
il Consiglio Nazionale del Comitato Infermieri Dirigenti, presieduto dalla Dott.ssa Antonella Peluso e rappresentativo sul territorio nazionale della dirigenza infermieristica e ostetrica, esprime forte delusione e amarezza rispetto alle innumerevoli prese di posizione da parte di componenti mediche sindacali e associative, non ultima quella della

Un altro traguardo raggiunto, un tassello essenziale alla crescita e allo sviluppo della professione infermieristica.

Roma. Al Campus Biomedico la prima infermiera nel ruolo di Professore Ordinario

MARIA GRAZIA DE MARINIS,

 già protagonista di una lunga attività di docenza e di ricerca, nei giorni scorsi è stata incardinata nel ruolo di Professore Ordinario di Scienze Infermieristiche.

Si tratta della prima Infermiera italiana a ricoprire questo incarico. Altre due Colleghe nominate Professore Associato nello stesso Ateneo.

06 OTT – La professione infermieristica coglie un nuovo traguardo storico con la nomina del primo Professore Ordinario di Scienze Infermieristiche in Italia. Il prestigioso incarico è andato a Maria Grazia De Marinis, già protagonista di una lunga e preziosa attività di docenza e di ricerca, che nei giorni scorsi è stata incardinata presso l’Università Campus Biomedico di Roma nel ruolo di Professore Ordinario di Scienze Infermieristiche.

Si tratta della prima Infermiera italiana a ricoprire tale prestigioso incarico, il giusto riconoscimento per una brillante carriera costruita grazie ad

Lettera aperta del dott. Fabrizio Polverini al Quotidiano Sanità

Gentile direttore,
l’integrazione tra professionisti e il superamento dell’approccio funzionale, si può concretizzare attraverso il passaggio da un’organizzazione gerarchico-strutturale a un’organizzazione a matrice per intensità di cura e assistenza. La clinica solo ai Medici, ma i percorsi assistenziali ai Professionisti Sanitari Assistenziali; in questo modo non c’è più alcuna

Alessandro Stievano, Nicola Barbato, Francesco Casile, Mariagrazia Montalbano, Maria Piro, Laura Sabatino, Antonietta Peluso

  Il proto-codice italiano di etica e deontologia
per i dirigenti infermieristici

 ( il formulario da compilare )

Introduzione

 Il proto-codice europeo di deontologia per i dirigenti infermieristici è stato sviluppato come un documento etico a carattere strategico per gli infermieri dirigenti, come per le autorità competenti a livello continentale. Lo scopo del proto-codice è quello di

Si rende nota la comunicazione della federazione nazionale dei collegi IPASVI relativa all’evento/incontro del collegio IPASVI di Roma e del CID Nazionale e regionale.

01/05/2014 – Oltre 150 dirigenti a confronto con i vertici della sanità laziale in un incontro organizzato dal Collegio Ipasvi di Roma. 

Un’adunata senza precedenti di infermieri dirigenti a Roma per rivendicare a la necessità urgente di invertire la rotta: basta con i tagli che stanno distruggendo la sanità regionale, per rimettere a posto i conti si deve investire sulla categoria, sbloccare subito i concorsi, adeguare gli organici, restituire dignità alle condizioni di lavoro e combattere il fenomeno della

Lettera aperta del Dott. Fabrizio Polverini (Coordinatore Comitato Infermieri Dirigenti per le Regioni Piemonte e Valle d’Aosta) al Direttore di  quotidianosanità.it

Gentile direttore,

ho letto con attenzione la sua risposta alla lettera dell’Infermiera Evita Zoni. Credo che sia stata una puntualizzazione corretta e adeguata, ma mi permetta di ribadire come la Collega Zoni abbia, magari stressando il

Cliccando su accetto o continuando ad Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza possibile di navigazione. Continuando a navigare (Scroll o click sui link), se non vuoi continuare a vedere questo avviso fare click su "Accetta"e permette il loro utilizzo. I cookies scadono dopo 12 mesi)

Chiudi